Comunicazione agli Enti e ai volontari di Servizio Civile: Certificazione Unica 2021, anno di imposta 2020

A partire da oggi 11 marzo 2021 gli operatori volontari in Servizio civile universale sia in Italia che all'Estero avranno la possibilità di acquisire autonomamente la "Certificazione Unica 2021" relativa agli assegni di servizio civile che questo Dipartimento ha corrisposto loro nell'anno d'imposta 2020, secondo i modelli approvati dall’Agenzia delle Entrate.

Gli assegni di servizio civile non sono più inquadrati tra i compensi assimilati a lavoro dipendente , bensì tra i cosiddetti “redditi diversi”, quindi esenti da ogni imposizione tributaria.

Per ottenere il certificato occorre accedere alla Sezione volontari, Area riservata volontari, con le modalità previste.

Per ragioni tecniche, il certificato in questione potrà essere scaricato dal database entro e non oltre il 28 febbraio 2022.

Gli enti sono invitati a dare la massima diffusione al contenuto del presente Avviso tra i giovani che prestano attualmente servizio civile presso le proprie strutture, facendo presente che l’acquisizione della CU costituisce un diritto/dovere di ciascun contribuente, per i successivi usi previsti dalla legge (ISEE accesso ad eventuali prestazioni gratuite e quant’altro).

Per eventuali richieste di chiarimento inviare un messaggio ad una delle seguenti caselle di posta elettronica; cproia@serviziocivile.itamministrazione@serviziocivile.it

 

Data di pubblicazione 11 marzo 2021

SERVIZI ONLINE
Twitter FACEBOOK YOUTUBE INSTAGRAM FLICKR
Pac-Sociale Pac-Sociale Giovani2030
chiusura colonna
Sito ottimizzato per Internet Explorer 9